Dalla curia diocesana

Abbonamento a feed Dalla curia diocesana
Sede metropolitana della Chiesa cattolica in Toscana.
Aggiornato: 4 ore 12 min fa

Terre di Siena: Crocevia di Cammini

Mar, 13/02/2018 - 13:07

Convegno sociale Diocesano – Il lavoro che vogliamo: Libero,creativo,partecipativo e solidale.

Mar, 13/02/2018 - 09:35

 

                                            Ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro

Convegno sociale Diocesano

Il lavoro che vogliamo: Libero,creativo,partecipativo e solidale.

   Dopo Cagliari riflessioni in terra di Siena

Sabato 10 Marzo Località-  il Santo – (Monteriggioni) *

Ore 9,00 Accoglienza -Registrazione ( caffè)

9,15 S.E.Mons. Antonio Buoncristiani:  apertura lavori;

9,45Uff. per la Pastorale Sociale: introduzione al tema;

10,00 lavoroe territorio: Dr. Massimo Guasconi, Pres. CCIAA Siena;

10,15presentazione“Buone pratiche”: testimonianze e proposte dal territorio

11,30aperturadibattito;

12,00 Conclusioni a cura del Prof. Andrea Bucelli (Resp. CET Pastorale Sociale);

12,30 termine lavori e “aperipranzo” di saluto.

 

L’incontro aperto al pubblicoha lo scopo di contestualizzare sul nostro territorio le tematiche affrontate a Cagliari durante i lavori della 48° Settimana sociale Italiana.

Arcidiocesi di Siena Colle e Montalcino

Ufficio per la Pastorale Sociale

  • Coop. Sociale “Il santo” V. Cassia nord 136, difronte all ‘AVI Coop (stabilimento Amadori) info 335 8107742

Secondo appuntamento di AdolescenziAmo – In…dipendenti nello spirito

Lun, 12/02/2018 - 10:54

Venerdi 23 febbraio, ore 18, presso il Centro Pastorale Montarioso
Per educatori, animatori, genitori, insegnanti …. No adolescenti

“Tra aprirsi e chiudersi: la fuga dalle comunità e l’adesione a sette e ritualisimo”, sarà l’argomento introdotto dalla relatrice Patrizia Santovecchi, Presidente dell’Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici e direttore della rivista Profiling. Patrizia Collabora con varie Forze dell’Ordine, Esperta di manipolazioni psicologiche, sette, “nuovi culti”.  In Italia sono innumerevoli le sette, i santoni, i guru che con filosofie illusorie e in nome di un mondo migliore, propongono soluzioni miracolose capaci di benessere immediato, riuscendo così a manipolare psicologicamente migliaia di persone.  La nostra epoca è contrassegnata dalla carenza di certezze che spinge sempre più persone alla ricerca di risposte “certe”. Questo  produce continue richieste di spiritualità, armonia interiore e speranza. E’ un fenomeno sociale dilagante che rischia di “imbrigliare” anche adolescenti e giovani che si fanno trascinare senza avere le armi per liberarsi. Come riproporre la certezza della nostra fede alle categorie più deboli? Che strategie usare per individuare la presenza di un eventuale rischio?

Giornata Biblica, organizzata dal gruppo di animazione biblica diocesana

Mer, 07/02/2018 - 12:05

«La folla gli faceva ressa intorno per ascoltare la parola di Dio». Così l’evangelista Luca descrive il desiderio della gente di ascoltare Gesù, un desiderio che si conserva immutato se, a distanza di duemila anni, più di 250 persone, in una fredda domenica di inverno si sono riunite a Siena presso la Parrocchia di Vico Alto, per partecipare alla Giornata Biblica organizzata dal gruppo di animazione biblica diocesana domenica 4 febbraio 2018, per approfondire i primi undici capitoli della Genesi, testo proposto quest’anno nella lectio divina della nostra Diocesi. A guidare le due riflessioni bibliche don Luigi Maria Epicoco, giovane sacerdote di Brindisi docente di filosofia presso la Pontificia Università Lateranense di Roma.

Di grande interesse ed attualità sono stati i temi affrontati nel corso della giornata, a partire da quello sulla diversità. Diversi nella loro unicità erano, infatti, Caino, agricoltore, e Abele, allevatore, ma è proprio nella mancata accettazione di tale diversità che la relazione tra fratelli va in frantumi. Essere diversi, come ha sottolineato don Luigi nella prima meditazione, è faticoso come lo è essere se stessi nella propria unicità, perché significa impegnarsi ad accettare se stessi e i fratelli così come sono e se questo non avviene non ci può essere pacificazione e le relazioni rischiano di incrinarsi.

 

L’articolo completo lo trovi sul prossimo numero di Toscana Oggi

 

XL Giornata della Vita

Mer, 07/02/2018 - 10:37

Domenica 4 febbraio si è celebrata la 40esima Giornata Nazionale per la Vita, occasione annuale per poterci ricordare quanto sia prezioso il dono della vita nascente e della maternità.

Molte sono state le iniziative proposte dal Centro di Aiuto alla Vita di Siena:

Giovedì 1 febbraio alle 21, presso la parrocchia di Uopini e San Dalmazio si è svolto un Rosario per la Vita, momento di preghiera importante che ha visto la partecipazione di molte persone e che l’associazione propone ogni giovedì mattina dalle 11 alle 12 presso la cappella dell’ospedale universitario “Le Scotte”.

La Giornata del 4 febbraio si è svolta presso la Basilica all’Osservanza a Siena, iniziata con la Santa Messa celebrata
dall’ Arcivescovo Buoncristiani, dimostrando la Sua grande sensibilità sulla tematica della Vita e incentivando i volontari delCav di Siena e tutti i credenti  a farsi testimoni della bellezza all’apertura alla Vita nascente, seguito da un pranzo curato da un gruppo di volontari permettendo ai partecipanti di condividere la gioia domenicale come una grande famiglia.

Alla conclusione del pranzo, si è tenuta la conferenza gestita dal relatore Paolo Delprato, Presidente di Scienza&Vita Siena e Presidente del Centro di Aiuto alla Vita fino al 2013, intitolata: “Aborto: da delitto a diritto”.

SI è conclusa la Giornata con la consegna del premio “Amico per la Vita – in ricordo di Chiara Serra” ai proprietari della farmacia “Laguardia” di Siena, da sempre grandi testimoni quotidianamente a favore della Vita.

È un grande onore e un’importante occasione per il Centro di Aiuto alla Vita di Siena poter organizzarequesti momenti in cui si parla di aborto, tematica considerata superata nella nostra società ma che comporta grandi sofferenze nelle donne che si sentono spesso costrette a decidere di farlo perché sole e senza nessuno che offra loro delle alternative all’uccisione del loro

I volontari dell’associazione Centro di Aiuto alla Vita di Siena sono sempre disponibili all’ascolto e pronti per poter aiutare la donna e la sua famiglia nella ricerca di possibili soluzioni alle loro difficoltà.
Il numero delle urgenze è 328/9416944 ed è attivo tutti i giorni, 24 ore su 24, garantendo l’anonimato.

Per informazioni ulteriori sulle attività del Cav di Siena visitate il sito www.cavsiena.it o inviate una mail a info@cavsiena.it.

 

XXVI Giornata Mondiale del Malato

Ven, 02/02/2018 - 09:36

Domenica 11 febbraio, memoria della Madonna di Lourdes, viene celebrata la XXVI Giornata mondiale del malato.
Il tema di riflessione di quest’anno trae origine dalle parole di Gesù sulla Croce, riportate da Giovanni, il discepolo amato:
<Ecco tuo figlio…Ecco tua madre>. E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé (Giov. 19, 26-27).

Nella XXVI Giornata del malato Sua Santità implora la Vergine perché aiuti le persone colpite da malattia a vivere le loro sofferenze in comunione con il Signore Gesù e sostenga coloro che di esse si prendono cura.

Martedì 13 febbraio alle ore 16.00 presso il Policlinico <Santa Maria alle Scotte> sarà celebrata la Santa Messa, presieduta da Sua Eccellenza Monsignor Arcivescovo Antonio Buoncristiani.

Montalcino celebra la sua Patrona, Maria SS. Del Soccorso

Mar, 30/01/2018 - 10:33

Sarà il 2018 il 300° anno dall’Incoronazione della Patrona di Montalcino, Maria SS. del Soccorso. Mentre la facciata del Santuario è coperta da teli e impalcature per una ripulitura esterna ed il ripristino delle mense laterali, il Consiglio del Santuario, insieme al parroco Don Antonio Bartalucci e ad una specifica commissione di volontari, sta ultimando il programma per celebrare al meglio questo evento. Il prossimo mese di maggio sarà l’occasione per incontrarsi nuovamente con la Madonna del Soccorso, d’altra parte il santuario è sempre stato per i montalcinesi luogo privilegiato di fede e devozione. I lavori della chiesa riguarderanno oltre la facciata principale, il rifacimento dei portoni d’ingresso e la riparazione del meraviglioso organo. A questi si dovranno aggiungere i costi delle varie iniziative tese a onorare degnamente questo appuntamento. Sarà quindi necessario, come si legge in un volantino diffuso in questi giorni, il contributo di tutti perché sia ripristinato il tempio dove ci incontriamo e perché questo trecentesimo ci trovi partecipi e coinvolti nella gioia, nella pace e fraternità riconciliata. Le offerte possono pervenire tramite bonifico bancario a: Santuario Madonna del Soccorso – Banca Monte dei Paschi di Siena – Iban: IT02Y0103025500000000761257 oppure direttamente ai membri del Consiglio nelle persone di Franca Guerrini, Lucia Cesarini, Edi Farnetani e Maria Cristina Paccagnini.

Il Papa riceve i Volontari AVO

Mar, 30/01/2018 - 10:17

Il 17 novembre del 1990 i volontari AVO vennero ricevuti in udienza in Vaticano da Papa San Giovanni Paolo II.
A distanza di poco più di 27 anni migliaia di volontari, provenienti da tutta Italia, hanno potuto incontrare Papa Francesco e vivere un’esperienza emozionante ed intensa, espressa, a fine giornata, con semplicità, anche dai partecipanti della nostra Diocesi:
Bruna <Entusiasmante vedere il Papa che ha percorso tutto il perimetro, si è fermato con varie persone, sentire il suo discorso tradotto in tante lingue, essere un mondo unito in quella piazza>
Roberto < Quella figura bianca dà emozione, dà la carica…Una bellissima giornata, da ripetere>
Ed ancora Maria Assunta <Un momento commovente…>
Giovanna <Il Papa è meraviglioso>
Scroscianti applausi quando il Santo Padre, nel dare il benvenuto ai fedeli di lingua italiana, ha detto <…Un saluto speciale e parole di incoraggiamento agli aderenti all’Associazione AVO invitandoli a proseguire nell’opera caritatevole verso gli ammalati più bisognosi. Grazie tante per quello che fate!>
L’udienza, come ha sottolineato il Papa, si è svolta in due posti tra loro collegati: l’aula Paolo VI, dove si trovava un gruppo di bambini ammalati e la splendida cornice di Piazza San Pietro, che conteneva l’immensa folla di fedeli.

L’articolo completo sul prossimo numero di Toscana Oggi

Conferenza dal titolo “Fantasy e Fiabe” – Gallery

Mar, 30/01/2018 - 10:11

Il Centro Culturale Amici del Timone di Staggia Senese per la sua 87° conferenza è stato lieto di ospitare Silvana De Mari, scrittrice fantasy di fama internazionale. La sala stracolma di giovani e adulti dimostra quanto interessante fosse il tema trattato e quanto apprezzata ed amata la relatrice.

Nella conferenza dal titolo “Fantasy e Fiabe” tenuta a Staggia il 26 gennaio la De Mari ha illustrato in modo davvero accattivante come gli orchi nelle fiabe classiche, poi ripresi dal fantasy, rappresentino le paure del bambino e gli eventi terrificanti che hanno caratterizzato le varie epoche. Non solo, ma vi sono illustrati anche altri tipi di significati e valori che rendono questo genere molto interessante per gli adulti oltre che terapeutico per i più piccoli.

L’articolo completo sul prossimo numero di Toscana Oggi

Serata conclusiva del concorso “Un Natale di Presepi a Siena”

Mar, 30/01/2018 - 09:36

Grande successo al Teatro del Costone, esaurito in ogni ordine e posto, per la serata conclusiva del Concorso ‘Un Natale di Presepi a Siena’ che ha riscontrato un grande consenso anche in termini di partecipazione. A presentare la serata Roberto Rosa, coadiuvato da Alessandra Muzzi, mentre gli onori di casa li ha fatti il Presidente dell’Associazione Costone Ricreatorio Pio II don Emaneule Salvatori, il quale, salutando i presenti, ha voluto ricordare l’importanza che certe tradizioni, come quelle del Presepio, siano di fondamentale importanza anche nel cammino di fede.

Tanti i partecipanti per le varie categorie: Parrocchie, Associazioni, Contrade, Famiglie, etc…

L’articolo completo lo trovi sul prossimo numero di Toscana Oggi

40° Giornata della Vita dal tema: “Il Vangelo della vita, gioia per il mondo”

Lun, 29/01/2018 - 09:43

Come ogni anno, la prima domenica di febbraio la Chiesa Italiana celebra la Giornata per la Vita. Il tema della 40° Giornata, che quest’anno ricorre domenica 4 febbraio 2018, sarà: “Il Vangelo della vita, gioia per il mondo”.

Il Centro di Aiuto alla Vita di Siena, in collaborazione con l’associazione Scienza & Vita di Siena e il centro culturale Civiltà Nostra di Colle di Val D’Elsa, ha previsto una serie di momenti ed eventi nella diocesi focalizzati su questo importante tema.

Giovedì 1 febbraio alle ore 21 presso la parrocchia di Uopini e San Dalmazio si terrà il Rosario per la Vita, al quale siete tutti caldamente invitati a partecipare.

Domenica 4 febbraio presso la Basilica dell’Osservanza di Siena, dopo la Santa Messa delle ore 11.00 presieduta da Sua Eccellenza l’Arcivescovo Buoncristiani, vi sarà il pranzo e la consegna del premio “Amico per la Vita – in ricordo di Chiara Serra” (7° edizione) con cui il CAV intende dare visibilità e gratitudine a chi si è meritoriamente distinto nell’anno a favore della vita, sia nell’ambito culturale che in quelli politico, sociale e del volontariato.

A seguire ci sarà l’interessantissima conferenza di Paolo Delprato, presidente di scienza e Vita di Siena, intitolata “Aborto: da delitto a diritto”.

Chiediamo a tutte le parrocchie della diocesi, di devolvere come ogni anno il ricavato delle offerte delle Sante Messe della Giornata al CAV. Sono per noi risorse molto importanti che ci permetteranno di aiutare future potenziali mamme, indecise se interrompere la propria gravidanza per problematiche di tipo economico-sociali.

Infine la nostra associazione resta a disposizione di parrocchie, scuole e associazioni per poter organizzare incontri con i giovani, futuri sposi, ecc. nelle Vostre parrocchie. Contattateci se interessati al 328/9416944 o inviateci una mail a info@cavsiena.it.

Risvegli d’ Arte 2018

Mer, 24/01/2018 - 10:51

Per il terzo anno consecutivo, l’Opera della Metropolitana propone «Risvegli d’arte», una serie di  incontri, visite guidate e conferenze su temi che gravitano attorno alla storia di Siena ed al suo grande patrimonio culturale. Quest’anno, i quattro appuntamenti verteranno sulla storia e sui contenuti artistici della Basilica di San Clemente in Santa Maria dei Servi. La chiesa, al centro di importanti restauri finanziati dall’Opera della Metropolitana, che ne è affidataria, è stata, fino al 1611, il secondo santuario mariano della città dopo la Cattedrale e ad oggi, al riparo dai grandi flussi turistici, rappresenta un gioiello architettonico da rivalutare e promuovere.

Laudetur 2018 – O nata lux!

Mer, 24/01/2018 - 10:47

Nato dal progetto dell’estate del 2017 dedicato alle grandi composizioni rinascimentali a 40 voci

di Tallis e Striggio, questo programma vole riproporre il tema della luce che può essere descritta

attraverso le voci del coro. Molti compositori rinascimentali e contemporanei hanno dedicato la

loro attenzione a questo tema così particolare che è la descrizione della luce attraverso il suono ed

in particolare della voce umana. Il concerto quindi prevede brani in cui la luce di cui si parla è

quella della luce della stella vista dai Magi, ma anche la luce eterna che si richiede in una

preghiera per un defunto, fino alla luce viva dell’aurora.

 

Thomas Tallis (1505-1585) O nata Lux

Giovanni Matteo Asola (1532-1609) Lucis Creator

Thomas Tallis Te lucis

Morten Lauridsen (1943) O nata Lux

Tomas Luis de Victoria (1548-1611) Requiem (Introitus dalla Issa pro defunctis)

Edwar Elgar (1857-1934) Lux aeterna

Franco Dominutti (1947) Requiem

Ildebrando Pizzetti (1980-1968) Agnus Dei (dal Requiem)

Lorenzo Donati (1972) Surge aurora

Eric Whitacre (1970) Lux aurumque

Bruno Bettinelli (1913-2004) Aurora

Arvo Pärt (1935) Morning star

 

Coro della Cattedrale di Siena Guido Chigi Saracini

direttore Lorenzo Donati

Organico del Coro

Soprani 1: Sara Mazzanti, Katharina Montevecchi, Martina Paramatti. Soprani 2: Maria Chiara

Ardolino, Valentina Garofoli. Alti 1: Ariel Bicchierai, Eleonora Ronconi, Voyat Caroline. Alti 2:

Anna Passarini, Elisabetta Vuocolo. Tenori 1: Michele Bocchini, Alessandro Gambacorta. Tenori

2/Baritoni: Daniele De Carolis, Sandro Degl’innocenti. Bassi 1: Farajisavarabadi Kaveh, Juan David

Zuleta. Bassi 2: Enrico Correggia, Roberto Locci.

Giornata Mondiale della Vita Consacrata

Lun, 22/01/2018 - 09:50

Aladdin al teatro Sant’Agostino

Dom, 21/01/2018 - 23:47

Venerdì 2 febbraio alle ore 21,15 al cinema-teattro Sant’Agostino di Colle di Val d’Elsa in occasione della Festa di San Giovanni Bosco i ragazzi della parrocchia di Sant’Agostino e del centro giovanile salesiano porteranno in scena un musical liberamente tratto da Aladdin ad ingresso libero. è un film d’animazione del 1992 prodotto dai Walt Disney Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures. È considerato il 31° Classico Disneysecondo il canone ufficiale e fa parte dei film dell’era del Rinascimento Disney. Il film è stato diretto da Ron Clements e John Musker ed è basato sul famoso racconto persiano di Aladino e la lampada meravigliosa contenuto nella raccolta Le mille e una notte. Il cast di doppiatori originali è composto da Scott Weinger, Robin Williams, Linda Larkin, Jonathan Freeman, Gilbert Gottfried, Frank Welker e Douglas Seale.

Pagine